Categorie

Dicono di noi

10/06/2015

Salvatore

Acquistato una scala telescopica BK/2 La spedizione e la consegna sono state super rapide e la scala è realmente un prodotto di qualità.
Per saperne di più
05/09/2013

alessandro

TUTTO PERFETTO...CONSEGNA VELOCE E NEI TERMINI... GRAZIE...
Per saperne di più
12/03/2014

Luca

SCALA FACAL 8 GRADINI. HO ORDINATO IL MATTINO E IL GIORNO DOPO HO RICEVUTO LA SCALA, SONO STATI VELOCISSIMI. LA SCALA È PERFETTA, MOLTO STABILE E...
Per saperne di più
01/06/2016

manuel

Il prodotte rispecchia le aspettative
Per saperne di più
23/07/2014

Virginio

IL PRODOTTO E COME DA DESCRIZIONE LA SPEDIZIONE E STATA SUPER VELOCE IL SERVIZIO CLIENTI SQUISITO. CONSIGLIATISSIMO
Per saperne di più
07/12/2016

RIZZO FELICE

soddisfatto pianamente per semplicità nel montaggio, per la struttura robusta per il lavoro che andra a fare Eccellente la gentilezza degli...
Per saperne di più
01/03/2019

vittorio zanella

Complimenti, siete formidabili, nella qualita' della merce e consegna. Ringrazio zanella
Per saperne di più
25/04/2017

Graziano

Ottimo prodotto, facile da montare ,assistenza clienti online eccellente. Il trabattello è arrivato con rapidità, complimenti e grazie.Solo...
Per saperne di più
29/07/2014

stefano

HO ACQUISTATO UN TRABATELLO , DUE SCALE QUADRA E DUE CAVALLETTI. TUTTI DI GRANDE QUALITÀ . VENDITORE SCRUPOLOSO E VELOCE. VERAMENTE CONSIGLIATO.
Per saperne di più
21/01/2014

sauro

PUNTUALI OK
Per saperne di più
04/10/2016

Armando Pelacchi

attimo il trabattello e celere servizio di consegna
Per saperne di più
13/03/2013

Arcangelo

OTTIMO PRODOTTO, SERVIZIO E SPEDIZIONE IMPECCABILI. SICURAMENTE MI SERVIRO' DELLA LORO PROFESSIONALITA' PER ALTRI OGGETTI. ECCELLENTI!!!
Per saperne di più
07/04/2016

Pierfranco Grivet Brancoot

conoscevo già il prodotto, avendo già una BK/2. Prodotto che è migliorato ancora in alcuni particolari. L'ordine è stato gestito PERFETTAMENTE...
Per saperne di più
31/10/2019

marco

ottimi prezzi, buoni i prodotti, spedizione non proprio espressa come concordato, ma nel complesso buono shop on line
Per saperne di più
08/04/2016

Massimo Brugnettini

Ottimo il tempo intercorso tra l'ordine e la consegna. Ottimo l'imballaggio del prodotto. Ottimo il prodotto.
Per saperne di più
20/05/2017

Antonio Piras

La scala è arrivata in tempi brevissimi ed era esattamente come descritto nel sito. Bella, robusta e funzionale. Ottima l'organizzazione del sito;...
Per saperne di più
02/10/2014

antonio poletti

CONSEGNA RAPIDISSIMA,VENDITORE AFFIDABILISSIMO
Per saperne di più
21/06/2013

Enrico

SITO COMPLETO E INTUITIVO. SPEDIZIONE PRECISA NEI TERMINI E PRODOTTO COME RICHIESTO. SONO MOLTO DISPONIBILE ANCHE PER CHIARIMENTI AL TELEFONO. DA...
Per saperne di più
08/09/2014

Maurizio

SERVIZIO CELERE E PRECISO. IL TRABATELLO SI È LEGGERMENTE AMMACCATO IN UN PUNTO (PROBABILMENTE DURANTE IL TRASPORTO), MA NON È RIMASTO COMPROMESSO...
Per saperne di più
10/06/2015

Patrizio Salvati

consegna non rapida, oggetto come indicato sul sito, tutto OK Patrizio Salvati
Per saperne di più

Informazioni

I più venduti

Di seguito Fac simile libretto della PIATTAFORMA ELEVATRICE MAK 1 EASY 465 con tutti i dettagli tecnici
Versione Pdf
MANUALE PIATTAFORMA ELEVATRICE IN ALLUMINIO EASI465

PRODOTTO IN QUESTIONE
PIATTAFORMA ELEVATRICEPIATTAFORMA ELEVATRICE MAK1 EASY 465 SCOPRI IL PREZZO QUI:
 PIATTAFORMA EASY465

SCOPRI LE ALTRI MODELLI QUI: PIATTAFORME ELEVATRICI


 Manuale dell'operatore FAC SIMILE MAK 1 EASY 4.65
Pag. 18 di 27 ARRESTO DI EMERGENZA Sui comandi a terra , posizionare il selettore a chiave sul la posizione di spegnimento OFF per interromp ere tutte le funzioni (figura 20 ). Sul radiocomando , qualora rilasciando i pulsanti 1 di salita o di discesa 2 la corsa della piattaforma di carico non si dovesse arr estare premere il pulsante STOP p er arrestare la corsa (figura 21 ). Prima di riutilizzare la macchina fare eseguire l’intervento di riparazione/sostituzione dei comandi da personale qualificato ed autorizzato ed assicurarsi sempre dell’efficienza dei comandi di arresto di emergenza. Se viene premuto il pulsante STOP di emergenza si attiva automaticamente il segnalatore luminoso e ac ustico sulla scatola quadro comandi da terra. Per disattivare il segnalatore luminoso e acustico e per ripristinare i comandi l’operatore presente a terra dovrà posizionare il selettore a chiave sulla posizione di spegnimento OFF e poi nuovamente sulla po sizione di accensione ON.

MANOVRE DI EMERGENZA Discesa piattaforma di carico : in caso di malfunzionamento del radiocomando mentre l’operatore è in quota e nell’impossibilità di eseguire la manovra di discesa, l’operatore qualificato ed autorizzato present e a terra può intervenire per il recupero dell’ operatore sulla piattaforma utilizzando il quadro comandi da terra. Qualora si verificasse un blocco accidentale della macchina per qualsiasi motivo e nell’impossibilità di eseguire la manovra di discesa tram ite il radiocomando o tramite il quadro comandi da terra resettare la macchina scollegando e ricollegando l’alimentazione delle batterie. Qualora i comandi non si ripristinassero l’operatore presente sulla piattaforma di carico dovrà scendere in caso esclu sivamente di emergenza e se non fosse possibile avvicinare una scala, dalla piattaforma di carico utilizzando come scala la struttura a forbice di sollevamento adottando come gradini le intersezioni centrali dei bracci della struttura a forbice (vedi seque nza figure 22 - 23 - 24 - 25). figura 22 figura 23 figura 24 figura 25 Manuale dell'operatore

FAC SIMILE MAK 1 EASY 4.65 Pag. 19 di 27

MOVIMENTAZIONE E TRASPORTO Per il carico/scarico ed il posizionamento della macchina sui mezzi di trasporto, abbassare completamente la piattaforma di carico e se occorre, per esigenze di spazio, rimuovere i quattro elementi del parapetto . La piattaforma di carico deve rimanere in p osizione abbassata durante le procedure di sollevamento, carico /scarico e di trasporto . S ollevamento manuale della macchina : p er facilit are il sollevamento di carico/ scarico della macchina, utilizzare le q uattro maniglie a scorrimento che sono in dotazion e solo ed esclusivamente per il sollevamento manuale . Per fissare ogni maniglia far scorrere gli innesti a sezione sferica, presenti sulla parte inferiore e superiore della piastra di connessione, all'interno delle apposite corsie , anch’esse a sezion e sfer ica, poste lungo i lati, superiore ed inferiore, del carro di base. Prefer ibilmente sollevare la macchina da i due lati lunghi con due maniglie per ogni lato. Preferibi lmente sollevare la macchina con quattro persone, una per ogni maniglia ( figura 26 - 27 ) . -

PERICOLO - Per il sollevamento manuale: utilizzare solo dispositivi in dotazione. figura 26 figura 27 Sollevamento meccanico della macchina: il sollevamento meccanico della macchina deve avvenire solo ed esclusivamente dal telaio del carro di base. Assicurarsi che la macchina sia ben posiz ionata e bloccata sopra il piano di carico come ad esempio sulle forche di un carrello elevatore. Nel caso in cui il sollevamento avvenisse tramite gru, carroponti o similari, le cinghie di presa/sollevamento devono essere fissate solo ed esclusivamente al telaio del carro di base. Assicurarsi che la capacità di carico/sollevamento del mezzo meccanico utilizzato, le superfici di carico, le cinghie di presa/sollevamento i cavi e i dispositivi di sollevamento e di bloccaggio siano in grado di sopportare il pe so della macchina indicato sulle specifiche tecniche di questo manuale e sulla targhetta identificativa della macchina. -
PERICOLO - Le operazioni di sollevamento con un mezzo meccanico (gru, carrello elevatore, carroponte, ecc.) devono essere effettuate so lo ed esclusivamente da personale altamente qualificato per tale intervento. Manuale dell'operatore
 
FAC SIMILE MAK 1 EASY 4.65 Pag. 20 di 27 MANUTENZIONE L’operatore può eseguire solo la manutenzione ordinaria specificata nel presente manuale. Gli interventi di manutenzione programmata devono essere completati da personale tecnico qualificato, in base alle specifiche tecniche del produttore ed ai requisiti elencati nel manuale relativo alle responsabilità. Utilizzare esclusivamente ricambi autorizzati dal produttore Big Astor S.r.l. Prima di procedere alla manutenzione della macchina eseguire il procedimento di piazzamento della macchina descritto nei capito li precedenti. Con la piattaforma di carico in posizione abbassata o alzata, a seconda del tipo di manutenzione, effettuare le operazioni di manutenzione a macchina ferma con il quadro - comandi spento dirigendo il selettore a chiave sulla posizione di spegn imento (0). PULIZIA DELLA MACCHINA Per lavare la macchina è possibile utilizzare getti d’acqua non in pressione avendo cura di proteggere adeguatamente:  Le postazioni di comando.  La batteria.  I motori elettrici e tutte le cassette elettriche in generale. Una volta terminato il lavaggio della macchina è importante avere cura di:  Asciugare la macchina.  Verificare lo stato di integrità della targhetta identificati va e degli adesivi di segnalazione che devono essere perfettamente leggibili.  Lubrificare i punt i di snodo della struttura a forbice di sollevamento e dell’attuatore lineare. - PERICOLO - È assolutamente vietato utilizzare getti d’acqua in pressione per il lavaggio della macchina. MANUTENZIONE GENERALE Descriveremo nel seguito le principali azioni di manutenzione previste indicando la periodicità richiesta nella tabella di seguito riportata. Serraggio delle viti e bulloni dopo le prime 10 ore di lavoro e poi con cadenza trimestrale Stato delle batterie Quotidiana Integrità della macchina mensile Deformazione, rotture: tubi, cavi, sistemi di sicurezza mensile Stato adesivi di segnalazione e targhetta identificativa mensile Verifica visiva e di funzionamento totale della macchina annuale Ingrassaggio punti di snodo della struttura a forbice di sollevamento e dell’attuatore lineare trimestrale Tappi di protezione in gomma per parti sporgenti o a punta quotidiana Manuale dell'operatore

FAC SIMILE MAK 1 EASY 4.65 Pag. 21 di 27 CARICA DELLE BATTERI E Ricarica batterie macchina: Le buone condizioni delle batterie sono fondamentali per il corretto funzionamento della macchina e per le condizioni di sicurezza operative. Livelli non appropriati di liquido, cavi e connessioni danneggiate possono causare danni ai componenti e provocare condizioni di pericolo.  Sulla scatola comandi è presente un amperometro digitale che segnala l’intensità di corrente. Quando l’intensità di corrente diminuisce significa che le batterie sono scariche.  Per ricaricare le batterie assicurarsi che la batterie siano collegate al caricabatterie prima di esegu ire la carica.  Collegare lo spinotto del caricabatterie esterno fissato sulla scatola quadro comandi da terra e, preferibilmente tramite una prolunga, collegare lo spinotto del cavo ad una presa di alimentazione di corrente CA con collegamento di terra.  Il caricabatterie indicherà con una spia luminosa rossa che le batterie sono scariche.  Al compimento della ricarica il caricabatterie indicherà con una spia luminosa verde che le batterie sono cariche.  Distaccare lo spinotto dalla prolunga e quind i dalla presa di alimentazione di corrente.  La durata media di una carica è di 50 salite e 50 discese complete della piattaforma di carico. Sostituzione batterie radiocomando:  Le batterie del radiocomando non sono ricaricabili pertanto dovranno essere sostituite ad esaurimento della carica. Per la rimozione/sostituzione delle batterie del radiocomando rimuovere il coperchio sul retro del radiocomando. -
 PERICOLO - di fulminazione. Il contatto con circuiti sotto tensione può provocare la morte o gravi lesioni personali. Non indossare anelli, orologi o altri monili metallici. - PERICOLO - di lesioni personali. Le batterie contengono acido. Non rovesciare l’acido delle batterie e non venirne a contatto. Neutralizzare le fuoriuscite di acido dalle batterie con bicarbonato di sodio e acqua. Manuale dell'operatore FAC SIMILE MAK 1 EASY 4.65 Pag. 22 di 27
RIMOZIONE/ SOSTITUZIONE DELLA /E BATTERIA /E  La rimozione/sostituzione della/e batteria/e deve essere effettuata solo ed esclusivamente da personale altamente qualificato per tale intervento. Per rimuovere/sostituire la/e batteria/e bisogna sollevare la piattaforma di carico in modo da poter agire p iù agevolmente. Prima di procedere all’ elevazione della piattaforma di carico eseguire dunque il procedimento di piazzamento e utilizzo della macchina descritto nel capitolo

NORME GENERALI DI UTILIZZO.  Rimuovere il carter protettivo scatolato svitando le quattro viti di fissaggio, scollegare i cavi e rimuovere/sostituire la/e batteria/e. Utilizzare solamente batterie con le stesse caratteristiche di quelle installate. Riposizionare il carter come era in precedenza (figur e 28 - 29 ).  In caso non fosse possibile sollevare la piattaforma di carico tramite i comandi in caso di blocco de ll’attuatore lineare o poiché le batterie non lo consentono , seguire le seguenti istruzioni che sono attuabili solo ed esclusivamente da personale altamente qualificato per tale intervento  Sollevare la macchina dal carro di base e dal lato dei comandi a terra assicurandosi di aver posto le ruote in condizioni di blocco e gli stabilizzatori sul lato opposto appoggiati a terra.  Appoggiare il lato rialzato su di un appoggio stab ile in modo da poter intervenire in sicurezza sulla macchina inclinata.  In questa posizione è possibile svincolare la parte posteriore dell’attuatore lineare dalla sua posizione. Svitare e rimuovere il dado del bullone di fermo dalla staffa di sostegno inf eriore posta sulla traversa della struttura a forbice di sollevamento così da rendere libera la struttura a forbice per il sollevamento manuale; Il dado ed il bullone a cui si fa riferimento è quello centrato tra gli occhioni della staffa e l’occhione sul retro della scatola - motore dell’attuatore lineare (figura 30 ) .  Una volta rimosso anche il bullone e le rondelle, tenere ed accompagnare manualmente l’attuatore lineare per evitare l’effetto pendolo e la collisione con la struttura della macchina causando d anni oltre che l’eventuale destabilizzazione della posizione inclinata della macchina.  Rimuovere l’appoggio sul quale era stato adagiato il lato rialzato della macchina ed adagiare la macchina a terra avendo cura di sostenerla esclusivamente dal carro di base in quanto sostenendolo dalla piattaforma di carico potrebbe verificarsi l’improvvisa caduta a terra del carro di base essendo ora la struttura a forbice di sollevamento libera nel suo movimento.  Sollevare manualmente la piattaforma di carico ad un’alt ezza tale da poter bloccare la struttura a forbice di sollevamento con le 2 barre di blocco in dotazione, una per ogni lato lungo della macchina. Le barre di blocco sono forate alle loro estremità. I fori passanti, uno piccolo e uno grande per ogni estremi tà delle barre di blocco, dovranno rispettivamente ospitare e corrispondere con i bulloni degli snodi esterni della struttura a forbice di sollevamento, preferibilmente, a partire da terra (sul lato corto dove si trova la scatola del quadro comandi) tra la prima e la seconda ‘‘X’’ e tra la terza e la quarta ‘‘X’’ della struttura a forbice di sollevamento (figura 32). Posizionate le barre, queste dovranno essere bloccate avvitando i dadi a farfalla in dotazione con i bulloni di snodo emergenti sopracitati (figura 33 ).  Ora è possibile intervenire con la rimozione/sostituzione della/e batteria/e seguendo il procedimento normale descritto all’inizio del capitolo.  Ora fissare nuovamente, serrando dado, rondelle e bullone, la parte posteriore dell’attuatore lineare nella staffa di sostegno inferiore posta sulla traversa della struttura a forbice di sollevamento.  IMPORTANTE! Prima di utilizzare nuovamente la macchina per sue normali funzioni, svitare i dadi a farfalla e rimuovere le staffe di blocco. Manuale dell'operatore FAC SIMILE MAK 1 EASY 4.65 Pag. 23 di 27 figura 28 figura 29 RIMOZIONE/SOSTITUZIONE DELL’ ATTUATORE LINEARE  La rimozione/sostituzione dell’attuatore lineare deve essere effettuata solo ed esclusivamente da personale altamente qualificato per tale intervento. Per rimuovere/sostituire l’attuatore lineare bisogna sollevare la piattaforma di carico in modo da poter agire più agevolmente. Pri ma di procedere all’ elevazione della piattaforma di carico eseguire dunque il procedimento di piazzamento e utilizzo della macchina descritto nel capitolo NORME GENERALI DI UTILIZZO.  Sollevare la piattaforma di carico ad un’altezza tale da bloccare la str uttura a forbice di sollevamento con le 2 barre di blocco in dotazione, una per ogni lato lungo della macchina. Le barre di blocco sono forate alle loro estremità. I fori passanti, uno piccolo e uno grande per ogni estremità delle barre di blocco, dovranno rispettivamente ospitare e corrispondere con i bulloni degli snodi esterni della struttura a forbice di sollevamento, preferibilmente, a partire da terra (sul lato corto dove si trova la scatola del quadro comandi) tra la prima e la seconda ‘‘X’’ e tra l a terza e la quarta ‘‘X’’ della struttura a forbice di sollevamento (figura 32). Posizionate le barre, queste dovranno essere bloccate avvitando i dadi a farfalla in dotazione con i bulloni di snodo emergenti sopracitati (figura 33).  Scolle gare il cavo di alimentazione del relativo attuatore lineare dal gruppo di connessioni cavi presente sulla scatola del quadro comandi da terra avendo cura di memorizzare le rispettive sedi. Svitare e rimuovere il dado del bullone di fermo dalla staffa di s ostegno inferiore posta sulla traversa della struttura a forbice di sollevamento; Il dado ed il bullone a cui si fa riferimento è quello centrato tra gli occhioni della staffa e l’occhione sul retro della scatola - motore dell’attuatore lineare (figura 30).  Una volta rimosso anche il bullone e le rondelle, tenere ed accompagnare manualmente l’attuatore lineare per evitare l’effetto pendolo e la collisione con la struttura a forbice di sollevamento causando danni.  Svitare e rimuovere il dado del bullone di fe rmo dalla staffa di sostegno superiore posta sulla traversa della struttura a forbice di sollevamento. Il dado ed il bullone a cui si fa riferimento è quello centrato tra gli occhioni della staffa e l’occhione sulla punta dello stelo dell’attuatore lineare (figura 31).  Una volta rimosso anche il bullone e le rondelle, tenere e rimuovere/sostituire l’attuatore lineare.  Una volta riparato o sostituito l’attuatore lineare collegare nuovamente il cavo di alimentazione del relativo attuatore lineare al gruppo d i connessioni cavi presente sulla scatola del quadro comandi da terra nelle rispettive sedi. Fissare nuovamente, serrando dado, rondelle e bullone, la parte posteriore-

Follow us on Facebook